Una giornata dedicata a Bellini
  
Sicilia - 29/10/2004 
"Bellini", concerto a due voci
  22/10/2004 - Sicilia 
"Sangiorgi", un concerto in omaggio a Bellini
  20/10/2004 - Giornale Sicilia 

Bellini al «Bellini»

L'OMAGGIO DI FRANCESCO NICOLOSI

 E' stato Francesco Nicolosi, pianista di rinomanza internazionale, a condurre sulla tastiera le celebrazioni per i 168 anni dalla scomparsa di Bellini nel teatro che ne porta il nome. Una scelta quanto mai felice dal momento che il recital- assente l'orchestra dei Massimo per la tournée in Russia - doveva concentrarsi sul solo strumento solista per rendere le suggestioni e gli intrecci sonori del grande compositore.

Il programma proposto ha esaltato la geniale creazione del Cigno, ma anche la messe di suggestioni ispirative che ne discende: li «Raccoglimento» di Franz Liszt è un distillato di pensosa elegia...
"La Sicilia"-26/9


La morte misteriosa di Vincenzo Bellini

Una morte misteriosa, quella di Bellini, e che ancora oggi continua a far mormorare di avvelenamenti e cose del genere.
Nel settembre del 1835 l'autore di Norma si trovava a Puteaux, un sobborgo di Parigi, ospite di un finanziere (o banchiere? o altro ancora?). Assalito da una devastante malattia intestinale, se ne andò in pochi giorni malgrado le cure di un medico italiano esule politico in Francia, del quale poi i maligni (non si sa se a torto o a ragione) dissero che non era nemmeno laureato. Laurea o non laurea, comunque, questo medico prescrisse al povero musicista catanese uno sciroppo a base di gialappa, che aveva avuto un momento di gloria ma che successivamente era stato posto fuori legge dalle autorità sanitarie francesi...
"Gazzetta del Sud"-28/9