Gli Elephants  vincono
l’Arena League 2002
 

 

I ragazzi degli Elephants Catania, storica squadra etnea di football americano, hanno conquistato a Palermo l’Arena League 2002, il primo Campionato nazionale ad otto organizzato dalla neonata Federazione Italiana di American Football. Il team catanese si è imposto, dopo una cavalcata trionfale, superando in finale per 34-8 l’El Mezcalito Corsari Palermo.

 

La gara, giocata al velodromo "Paolo Borsellino", davanti ad un numeroso pubblico è stata piacevole e combattuta. Da registrare, sul finire del secondo quarto, il serio infortunio dell’etneo Fortunato Camarda. Il giocatore è stato trasportato in ospedale, dove gli hanno riscontrato la frattura scomposta del braccio.

Al termine del match via ai festeggiamenti. "Siamo felicissimi per questo primo successo che segue la ricostruzione della squadra che abbiamo operato - ha sottolineato il presidente catanese Fabio Davì - ringrazio tutti coloro che hanno creduto in noi e che ci hanno seguito in trasferta a Palermo. Questo torneo l’abbiamo dominato dall’inizio alla fine".

 

 

LA STORIA DEGLI ELEPHANTS DI FOOTBALL AMERICANO

 

Gli Elephants Catania nacquero nel lontano novembre 1984 grazie all'impegno di alcuni appassionati ad uno sport che, a quei tempi, in Italia era poco conosciuto. Il primo campionato, nel 1985 in serie C, terminò con un dignitoso quinto posto. L’anno seguente arrivò la promozione in B. Nel 1991 il salto in A/2.

La formazione catanese riuscì due anni dopo a chiudere la stagione al terzo posto, conquistato il titolo tricolore con gli under 20. Nel 1996 gli etnei sono arrivati in A/1, dopo aver dominato la Silver League. Negli ultimi due anni hanno disputato la Winter League, perdendo la wild card con i Ducks Roma prima e poi con i Titans Romagna.

Quest’anno, dopo la nascita della nuova Federazione presieduta da Leoluca Orlando, hanno centrato il tricolore, vincendo tutte le partite giocate.

Lo staff tecnico è formato da: Davide Giuliano (head coach), Salvatore Persano (offensive coordinator) e Lucio Maugeri (defensive coordinator).

Questo il roster dei campioni d’Italia:
Attacco: Antonio Lo Grande, Oscar Pappalardo, Giovanni Reale, Gilberto Cocuzza, Enrico Lombardo, Riccardo Torre, Cristiano Marra, Marco Conti, Antonello Gulisano, Giuseppe Strano, Salvatore Persano, Claudio Mangano, Sebastiano Ciancio, Mario Ravidà, Corrado Di Martino, Fortunato Camarda e Gregorio Barbagallo (quarterbacks).
Difesa: Matteo Amata, Marco Di Bella, Sergio Sapuppo, Salvatore Sicali, Roberto Conti, Renato Gargiulo, Salvatore Barbagallo, Giovanni Di Grazia, Fabio Russo, Antonio Minniti, Gustavo Bonanno, Marco Rainò.

 

Maurizio Giordano