Stagione 2018-19: Connessioni umane
di Carmelo La Carrubba


Sedici titoli di cui tre fuori abbonamento costituiscono il nuovo cartellone 2018/2019 (il 61° per la precisione) del Teatro Stabile di Catania presentati venerdì 18 maggio alle ore 11 al Verga da Carlo Saggio e dal direttore Laura Sicignano: sono intervenuti il Sindaco Enzo Bianco, l’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo Sandro Pappalardo e dalla vicepresidente dello Stabile Lina Scalisi. Un folto pubblico e una rappresentanza degli artisti in cartellone riempivano la sala come ai bei tempi.


E la via della ripresa è in atto tracciata e ben consolidata per lo sforzo di tutti gli organi che si battono per questo glorioso Teatro come ha sottolineato il presidente Carlo Saggio che ne ha tracciato le linee guida. E un robusto senso di fiducia è scaturito sia dalle parole del sindaco Enzo Bianco che dell’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo Pappalardo che oltre all’appoggio economico del suo Assessorato ha elencato tutta una serie di iniziative promozionali e la necessità di creare dei circuiti culturali fra i teatri siciliani. E ancora l’esigenza di una mappa di tutti i teatri siciliani pubblici o gestiti da privati con le loro tipicità nonché l’impegno di portare la produzione teatrale nostra all’estero e nello stesso tempo creare spettacoli per i tanti turisti che vengono a Catania. Grande attenzione ha mostrato l’assessore regionale nel sollecitare il dialogo con il pubblico e la Stampa affinché si possa riportare a teatro il pubblico dei tempi migliori.


Altra iniziativa è l’attenzione verso i giovani e le compagnie giovanili con una serie di incentivi mirati.
I rapporti dello Stabile con l’Università sono stati oggetto dell’intervento della vicepresidente (co-presidente l’ha definita Carlo Saggio) Lina Scalisi in cui sono stati tracciati incontri e approfondimenti culturali necessari ad un più intenso rapporto fra i due Enti.
Il direttore Laura Sicignano ha illustrato le caratteristiche di ogni spettacolo, i contenuti, il cast attorale, i registi. E inoltre ha chiarito il titolo della stagione in corso all’insegna delle “connessioni umane” Esse rappresentano il fil rouge che pervade e unisce persone e contenuti. Sottolineando così la rete di relazioni e reazioni che si intrecciano nel teatro in cui la drammaturgia ne è lo specchio. A teatro l’incontro reale fra persone è occasione di autentica connessione e il teatro, il buon teatro, quello dell’Arte , quello che uno Stabile deve portare, sia e diventi vitale specchio di umanità. In questo senso è stata costruita la nuova Stagione che rappresenta per il Teatro Stabile di Catania un ulteriore passo verso la ricostruzione della propria identità e della necessaria connessone con la città e con il mondo.


Ecco l’elenco degli spettacoli:

9-14 ottobre 2018 “Scintille” Testo e regia di Laura Sicignano con Laura Curino. – produzione Teatro Stabile di Catania


30 ottobre – 11 novembre “Pensaci, Giacomino” di Luigi Pirandello – lettura drammaturgica e regia di Fabio Grossi con Leo Gullotta, Liborio Natali, Rita Abela, Federico Bern, Valentina Pristina, Gaia Lo Vecchio, Francesco Maccarinelli e Sergio Maschera. Produzione T.S.C., Compagnia Enfi Teatro

27 novembre – 2 dicembre “Il Mestro e Margherita” di Micail Bulgakov - drammaturgia Letizia Russo regia Andrea Baracca con Michele Riondino, Anna Maria Guarnirei, Federica Rosellini. Produzione Teatro Stabile dell’Umbria

11-16 dicembre 2018 “Il Padre” di Florian Zeller – regia di Piero Maccarinelli con Alessandro Haber, Lucrezia Lante della Rovere – produzione Goldernat Production

8-13 gennaio 2019 “La classe” di Vincenzo Manna – regia Giuseppe Marini con Caludio Casadio, Andrea Parlotti, Brenno Placido, produzione Accademia Perduta-Romagna Teatri

22-27 gennaio 2019 “Sorelle Materassi” Libero adattamento Ugo Chiti dal romanzo di Aldo Palazzeschi regia di Geppy Gleijeses con Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati con Gabriele Anagni , Sandro Garuglieri, Luca Mandorini, Roberto Lucco – produzione Gitiesse Artisti Riuniti

6-10 febbraio 2019 “A semu tutti devoti tutti” 3° tappa del progetto “re-mapping Sicily”
danzatori Adriano Coletta, Maud de la Purification AlainEl Sokhawi, Akos Dozzo, Salvatore Romania – coreografia e regia Roberto Zappalà – musiche originali eseguite dal vivo Puccio Castrogiovanni (Lautari) – drammaturgia Nello Calabrò e Roberto Zappalà – produzione T.S.C. e Scenario Pubblico

19 febbraio 3 marzo “Fronte del porto” di Budd Schulberg con Stan Silverman traduzione e adattamento Enrico Iannello – Uno spettacolo di Alessandro Gassmann con Daniele Russo e dieci attori da definire – produzione T.S.C. Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini

12-17 marzo 2019 “I miserabili” di Victor Hugo adattamento teatrale di Luca Doninelli regia di Franco Però con Franco Branciaroli produzione CTB _ Teatro Stabile del Friuli Teatro De Gli Incamminati

19-24 marzo 2019 “Il Gabbiano” di Anton Cecov versione di Danilo Macrì regia Marco Sciaccaluga con Alice Arcuri, Elisabetta Pozzi, Stefano Santospago Teatro Stabile di Genova

2-7 aprile “Le relazioni pericolose” di Choderlos de Laclos progetto ed elaborazione drammaturgica Elena Bucci e Marco Sgrosso regia Elena Bucci con la collaborazione Marco Sgrosso con Elena Bucci, Marco Sgrosso, Gaetano Coltella, produzione CTB Centro Teatrale Bresciano

23-28 aprile 2019 “La rondine” (La canzone di di Marta) di Guillem Clua – traduzione Martina Vannucci adattamento Pino Terno regia Francesco Randazzo con Lucia Sardo e Luigi Tabita produzione Teatro Stabile Catania Teatro Biondo Stabile Palermo

14-26 maggio 2019 “Apologia” di Alexi Kaye Campbell traduzione Monica Capuani regia Monica Andrea Chiodi con Elisabetta Pozzi e con Giovanni Franzoni, Emiliano Masala, Cristian La Rosa, Francesco Palmeri produzione T.S.C. CTB Centro Teatrale Bresciano


FUORI ABBONAMENTO
20 ottobre 2018 “Sei personaggi in cerca d’autore” di Luigi Pirandello Uno spettacolo di Michele Placido con Michele Placido, Guia Yelo Daiana Concione produzione Teatro Stabile di Catania

25 novembre 2018 “Studio per carne da macello” il femminicidio a teatro nel progetto teatrale scritto e diretto da Ferrante/De Grandi – Produzione Teatro Stabile di Catania

4-8 dicembre 2018 “I buffoni” dal canovaccio di Margherita Costa regia Nanni Garella produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione.